TakeItEasy

La Garbatella

 

Ancora oggi si respira nel quartiere l’aria della Roma di un tempo. Le anziane donne del Rione, spesso sedute nei cortili oppure affacciate alle finestre intente a stendere il bucato o ad osservare il passaggio, tramandano di bocca in bocca la versione più accreditata circa l’origine del nome: “garbata e bella” sarebbe stata “un’ostessa”, assai benvoluta per i suoi “servigi” di non accertata natura… Una passeggiata alla Garbatella fa apprezzare una Roma genuina e sanguigna che non ha ancora perduto la sua anima e la sua energia, dove il senso di appartenenza è fortemente radicato.

 

Nata nel 1918 come borgata, a lungo misconosciuta e sottovalutata, oggi la Garbatella si è ripresa con gli interessi tutta quell’attenzione un tempo negata. È uno dei quartieri più di tendenza, più a misura d’uomo e più ambìti: il riscatto di una zona ancora autenticamente popolare e dalle mille sorprese. Oggi Garbatella è prima di tutto diventata Rione – il primo rione fuori le Mura – vedendosi così riconosciuta la matrice storica e una significativa valenza anche culturale.

 

E’ diventata un quartiere appetibile, grazie all’amenità dei suoi scorci e il suo essere una sorta di “quartiere paese” staccato dai turistici rioni centrali di Roma e da altre zone della città molto più caotiche. A questo si aggiunga la sua vivibilità e la sua vitalità, percepibile non solo attraversandola ma anche dal fermento culturale tipico del quartiere

 

Architettonicamente, l’ispirazione primaria del nuovo quartiere era quella della città giardino all’inglese, anche se rivisitata: un complesso di case unifamiliari dotate di cortili interni e di appezzamenti di terreni agricoli. La logica è quella del lotto, che è il vero protagonista della sistemazione urbanistica del quartiere, cui si adattano una varietà di stili fra i quali spicca il barocchetto romano visibile da molti edifici del rione, tipico dell’edilizia popolare di quegli anni.

 

Itinerario alla Garbatella con Roma A Piedi:

 

http://www.romaapiedi.com/itinerari-turistici-roma/garbatella/

 

 

Nei dintorni:

 

MUSEO DELLA CENTRALE MONTEMARTINI

EATALY

TEATRO PALLADIUM

MUSEO DELLE MURA

PORTA SAN SEBASTIANO

CATACOMBE CRISTIANE DI ROMA

PARCO APPIA ANTICA

BASILICA DI SAN PAOLO FUORI LE MURA

PIRAMIDE CESTIA

LE VIE DELLO SHOPPING – VIALE MARCONI

 

Punti di interesse non turistici:

 

POLO DIDATTICO

SEDE del GRUPPO ESPRESSO –  LA REPUBBLICA, L’ESPRESSO, LIMES

RADIO DJ sede di Roma

MINISTERO DELL’AMBIENTE

PCW

CENTRO STUDI PSICOSOMATICA

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI INTERNAZIONALI DI ROMA

REGIONE LAZIO